10.01.2017

Visione energetica implementata con successo

Area Hunziker (Mehr als Wohnen) a Zurigo, una delle cinque Aree 2000 watt, che hanno ottenuto per la prima volta il riconoscimento come area operativa.

Le prime «Aree 2000 watt» certificate operative 

La futuristica visione di un consumo energetico limitato a 2000 watt pro capite ha assunto forme concrete già in 19 quartieri d’abitazione. Cinque di questi sono già stati approfonditamente valutati anche nella loro fase operativa e si sono visti assegnare il label di qualità “Area 2000 watt” operativa. 

Aree 2000 watt è un progetto gestito dall’Ufficio federale dell’energia, focalizzato sulla promozione delle energie rinnovabili, sulla mobilità a basso impatto ambientale e sull’utilizzo efficiente delle risorse. Tutte le aree insignite soddisfano già oggi gli obiettivi intermedi 2050 della futura Società a 2000 watt, conformemente ai severi criteri di valutazione dell’efficienza delle risorse e della protezione del clima. 

Le aree Burgunder (Berna), Erlenmatt West (Basilea), Kalkbreite (Zurigo), Hunziker (Zurigo) e Sihlbogen (Zurigo) sono state sottoposte a un’analisi globale dell’efficienza energetica in fase operativa che, accanto a calore ed elettricità degli edifici, comprende anche l’energia grigia per la relativa realizzazione nonché la mobilità localmente indotta. 

Il fabbisogno termico minimo misurato di queste aree per riscaldamento e acqua calda è una conseguenza dell’eccellente coibentazione delle costruzioni. L’approvvigionamento di calore avviene esclusivamente attraverso vettori energetici rinnovabili o calore residuo. Anche per l’approvvigionamento elettrico si ricorre unicamente a elettricità rinnovabile. In tal modo il consumo di energia primaria non rinnovabile e le emissioni di gas serra di tali aree operative sono minimi. 

Il volume di traffico indotto localmente è stato rilevato tramite un sondaggio tra gli abitanti. Rispetto al volume di traffico medio in Svizzera, la mobilità quotidiana di queste Aree 2000 watt è nettamente inferiore. Ancor più marcata è la differenza dei mezzi di trasporto scelti: la percentuale di automobili è pari a solo una frazione della media svizzera. 

Il nuovo certificato di qualità genera vantaggi per tutti gli attori coinvolti. Committenti e progettisti ottengono un feedback sulla qualità della loro progettazione, mentre i gestori dispongono di una base per allestire un sistema di monitoraggio e per un’ottimizzazione mirata dell’esercizio. Gli abitanti, infine, apprezzano una qualità di vita superiore alla media. 

Il certificato poggia sul label Città dell’energia e sul Percorso efficienza energetica SIA per edifici della società svizzera degli ingegneri e degli architetti. La certificazione è di competenza dell’Associazione Città dell’energia. 

È stato inoltre premiata “Area 2000 watt” l’area attualmente in fase di sviluppo “Places Reller” a Vevey. 

Attualmente sono 19 i quartieri ad essere stati insigniti del label «Area 200 watt» (in fase di sviluppo o operativa). 

A disposizione dei media 
Didier Bonvin
Comunicazione Città dell’energia
+41 (0)44 462 61 62 | media(at)cittadellenergia(dot)info