10.05.2016

Pianificazione urbanistica ed energetica: «La collaborazione è decisiva»

Sihlbogen: modi diversi per abitare con qualità

Il 10 maggio 2016 150 specialisti svizzeri e stranieri hanno discusso delle principali interrelazioni fra la pianificazione urbanistica e quella energetica. Affinché possano nascere quartieri e aree esemplari quali l’insediamento Sihlbogen di Zurigo o il quartiere Gurzelen di Bienne, è necessaria la collaborazione di tutti i partecipanti. In qualità di elemento globale di gestione, il label «Area 2000 Watt» assume un ruolo fondamentale.

Per poter raggiungere i propri obiettivi di politica energetica a livello locale, numerosi Comuni e città svizzere puntano su strumenti innovativi. «La pianificazione energetica comunale e il label per le aree 2000 Watt sono storie svizzere di successo», ha affermato la presidentessa Barbara Schwickert all’assemblea generale dell’Associazione Città dell’energia, svoltasi a Bienne. Storie che suscitano interesse anche all’estero: Barbara Schwickert ha infatti accolto all’evento i rappresentanti di dodici Paesi. «Lo scambio con esperti svizzeri e stranieri costituisce un arricchimento anche per la nostra città», ha proseguito Barbara Schwickert, Municipale per i temi lavori pubblici, energia e ambiente del comune di Bienne. La Città dell’energia è alle prese con l’ampia trasformazione del quartiere Gurzelen: qui verranno realizzati edifici esemplari dal punto di vista energetico con abitazioni, posti di lavoro e possibilità per il tempo libero.

«Perseguire insieme lo stesso obiettivo»

Un ulteriore passo avanti è stato compiuto con l’insediamento Sihlbogen di Zurigo-Leimbach, progettato e realizzato conformemente all’obiettivo di legislatura «Società a 2000 Watt» della città. Sihlbogen è un centro vivace, con una poliedrica offerta abitativa e ottimi collegamenti con i mezzi di trasporto pubblico. Per la produzione di calore si utilizzano pellet, calore residuo e biogas, mentre l’elettricità viene generata da una facciata con pannelli fotovoltaici altamente tecnologica. Gli abitanti possono controllare in qualsiasi momento il proprio consumo energetico mediante un’app. Dal 2015 Sihlbogen è «Area 2000 Watt» certificata. Urs Frei, imprenditore e presidente della cooperativa di costruzioni che ha realizzato l’insediamento, ne è convinto: «Già oggi possiamo raggiungere gli obiettivi della Società a 2000 Watt.»

Jacques Kimman, professore di energie rinnovabili all’Università olandese di Zuyd, ha ribadito che per attuare gli obiettivi energetici e climatici a livello locale è fondamentale la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti. «Scienziati, politici, progettisti, investitori e abitanti devono trovare soluzioni comuni e perseguire lo stesso obiettivo.» L’insediamento Sihlbogen mostra in maniera cristallina i risultati di una simile collaborazione.

Confermato l’impegno per le «Aree 2000 Watt»

Il label «Area 2000 Watt» è stato sviluppato nel 2012 dalla Città di Zurigo, con il sostegno dell’Ufficio federale dell’energia e in collaborazione con l’Associazione Città dell’energia. Attualmente il label è un importante strumento per le città e i Comuni che puntano alla sostenibilità. Dopo aver apprezzato i risultati della fase pilota l’assemblea generale ha confermato l’impegno dell’Associazione per lo sviluppo e l’assegnazione del label; gli statuti sono stati modificati per allinearsi all’attuale forma organizzativa.

Contatto per i media
Stefan Wyer
Comunicazione Città dell’energia
031 312 49 49 | media(at)cittadellenergia(dot)info  

Fotografie: da richiedere a media(at)cittadellenergia(dot)info

Rapporto annuale 2015 e ulteriori informazioni: www.cittadellenergia.ch

Pianificazione urbanistica ed energetica: «La collaborazione è decisiva» 10 maggio 2016