17.03.2016

Maroggia: un piccolo Comune con una grande motivazione

Maroggia, la più piccola Città dell’energia della Svizzera, Foto: Comune di Maroggia

È affacciato sul lago di Lugano, ha una superficie di un chilometro quadrato e una popolazione di poco più di 600 abitanti. È questo il ritratto di Maroggia, il più piccolo Comune non solo del Ticino ma anche dell’intera Svizzera che ha ottenuto la certificazione con il marchio Città dell’energia.

Cosa può aver spinto un piccolo Comune come Maroggia a intraprendere il cammino verso la certificazione con il marchio Città dell’energia? «La decisione è scaturita dalla volontà del Municipio di promuovere il concetto di equità e sostenibilità nell’utilizzo di energia, basandosi sui principi della Società a 2000 Watt. Si è infatti pensato che il processo di certificazione sarebbe stato il mezzo ideale per avvicinare, se non raggiungere questi obiettivi», spiega il vice sindaco di Maroggia Jean-Claude Binaghi. «Il fatto di essere la più piccola Città dell’energia della Svizzera ci fa sentire… utili! Proprio perché Comune di di-mensioni ridotte ci rendiamo conto di quanto tutto abbia un limite molto prossimo anche se non sempre immediatamente percepibile. Ci piace pensare che il nostro esempio possa servire da traino per altre entità, piccole o grandi non importa», aggiunge il vice sindaco. Maroggia lancia quindi un importante messaggio a tutti i Comuni: indipendentemente dalla propria dimensione e struttura, ogni Comune può a modo suo contribuire al raggiungimento di un futuro energetico sostenibile.

Il Comune di Maroggia è motivato a continuare sulla strada intrapresa. Per i prossimi anni sono infatti molteplici i progetti già in fase di pianificazione, come ad esempio il risanamento dell’illuminazione stradale, l’edificazione del nuovo lido comunale secondo severi criteri energetici e di sostenibilità e la realizzazione di una mini-centrale idroelettrica sul fiume Mara.

Oltre a Maroggia, in marzo 2016 anche i Comuni di Canobbio, Giubiasco hanno ottenuto per la prima volta il label Città dell’energia. Minusio è stato certificato per la seconda volta. In totale sono ora 20 le Città dell’energia in Ticino.

397 Città dell’energia

In marzo 2016 l’Associazione Città dell’energia ha complessivamente certificato per la prima volta 14 Comuni svizzeri. Nella Svizzera tedesca hanno ottenuto il labeli Comuni di Svitto, Niederhasli ZH, Schlierbach LU e anche La Punt Chamues-ch GR e nella Svizzera francese Avry FR e Lesyn VD. A ulteriori 13 Comuni è stata riconfermata la certificazione. La Svizzera conta ora 397 Città dell’energia. L'Associazione Città dell'energia è responsabile della certificazione delle Città dell'energia. A marzo 2016 essa contava 650 Comuni e Regioni. Città dell'energia è parte integrante di «SvizzeraEnergia per i Comuni». Questo programma dell'Ufficio federale dell'energia sostiene i Comuni e le città per promuovere una maggiore efficienza energetica e le energie rinnovabili.

Contatto media
Michela Sormani
Comunicazione Città dell'energia
091 224 64 71 | media(at)cittadellenergia(dot)info 

Comunicato stampa «Maroggia: un piccolo Comune con una grande motivazione» 17 marzo 2016