Vento

La Svizzera ha un elevato potenziale per quanto riguarda l’energia eolica che potrebbe coprire circa il 10% dell’attuale consumo di elettricità (6000 GWh). A causa della conformazione del suo territorio, a differenza dei Paesi confinanti la Svizzera scarseggia di ampie superfici che permettano un buon sfruttamento del vento. Nell’ambito della Strategia energetica 2050 l’energia eolica, insieme ad altre energie rinnovabili, darà un contributo sostanziale per un approvvigionamento elettrico indigeno sicuro ed ecologico.


Potenziale del vento

Numerosi Cantoni hanno redatto un concetto eolico oppure nell’ambito dei piani direttori hanno individuato alcune aree idonee allo sfruttamento dell’energia eolica. Per informazioni rivolgersi innanzitutto al servizio specializzato cantonale.

Nella carta dell’energia eolica (http://wind-data.ch/windkarte/index.php; alla voce «Information additionnelle» selezionare «Zones à potentiel éolien») sono indicate le zone con potenziale eolico.

Le zone con potenziale eolico sono aree in cui si verificano tutte le seguenti condizioni:

  • protezione della natura e del paesaggio: esclusione dagli inventari nazionali e delle zone protette a una distanza di 200 m
  • presenza di vento di almeno 4,5 m/s a 70 m
  • distanza minima di 300 m dagli insediamenti e dagli edifici abitati
  • esclusione di superfici non adatte alla costruzione (pendenza superiore al 20%, laghi e fiumi, terreno instabile)

Si effettua una stima qualitativa del potenziale con una suddivisione in tre categorie (impianto singolo, piccolo parco, grande parco eolico).

Possibili misure

  • Nel caso si rilevi del potenziale contattare Suisse Eole, c/o ENCO AG, Munzachstrasse 4, 4410 Liestal, kontakt(at)suisse-eole(dot)ch
  • Per ulteriori chiarimenti contattare le autorità cantonali; effettuare dapprima accertamenti sulle linee elettriche e solamente dopo informare i proprietari terrieri ed eventualmente avviare un progetto preliminare.

Ulteriori informazioni